Ciao  
  • +39 3394144533
  • info@ogliastraproduce.com

OGNI PAESE AVEVA UN SUO COSTUME CHE DIFERENZIAVA DAGLI ALTRI PER ALCUNI PICCOLI PARTICOLARI.

IL COSTUME ANTICO DI LANUSEI


IL COSTUME MASCHILE
BERRITA
Berretto tubolare , floscio, di panno nero, lungo 50 cm che ricade sulle spalle
CAMISA
Camicia di tela bianca, aperta sul davanti, con collarino stretto (cabesu ) e pettorina con 20 pieghe per lato (pettorras a pinnigas ) . Le maniche sono lunghe, ampie fino ai polsini ("bursitus " ). Sotto le ascelle hanno, in aggiunta, un quadrato ("barcadeddu " ) per dare scioltezza ai movimenti .
CIPPONI DE SCRALLATU --
Giubbetto di panno scarlatto a doppio petto, con sei occhielli (traus) e relativi bottoni d'argento, ha maniche lunghe, aperte all'interno per 35 cm al fine di consentire lo sbuffo della camicia . Tutte le parti in vista sono finemente orlate di un nastro di velluto nero .
BRAGAS BIANCAS --
Calzoni di tela grossa bianca rigata ("nea " ), lunghi 85 cm, e cioè sino ai polpacci. Si portano lasciandoli cadere naturalmente oppure raccogliendo le estremità nelle ghette di orbace. Questi calzoni nel cavallo hanno un quadratino della stessa tela, chiamato "su celu " (il cielo), di 16 cm per lato.

BRAGAS DE TELA NIEDDA --
Gonnellino di orbace nero, foderato in tessuto di lana scozzese, alto complessivamente 26 cm, a pieghe fitte che si assicura alla vita con due ganci. Ha una fascia ("sa fitta") larga 5 cm che passa sotto il cavallo delle brache bianche (calzoni) per sorreggerle.
BRENTERA --
Cinghia larga di cuoio abalzato con due piccole tasche.
ASTEPPEDDI --
Giubbetto di panno nero, senza maniche, aperto sul davanti, foderato con tela a quadri colorati e ornato con nastro di velluto nero.
CARZONIS NIEDDUS --
Ghette di orbace nero, aderenti e alte sino al ginocchio. Nella parte superiore hanno un nastro viola per stringere le estremità delle brache bianche quando si vogliono raccogliere per rendere più sciolti i movimenti delle gambe o per meglio proteggerle dal freddo . Le ghette nella parte posteriore sono dotate di bottoni neri.
CRAPPITAS --
Scarpa nere alte.

IL COSTUME FEMMINILE

SU COLORI --
Copricapo costituito da un rettangolo di panno rosso di cm 65x40, tutto bordato con nastro nero ("fetta" ) largo cm 10 e rifinito da un ricamo di seta bianca ("perr'e mèndula"). Si poggia sul capo, leggermente sporgente sulla fronte ed è fermato da un sottogola con catena e ganci d'argento. Nei giorni festa sul " colori " si applica una spilla d'oro.
SA CAMISA --
Camicia di tela bianca con ampia scollatura ornata di bordino ("cabèsu" ) e maniche lunghe che terminano ai polsi con un volantino ("pulanias") di pizzo ("arranda" ). Le pettorine ("is pettorras" ) al centro sono ricamate ed ai lati hanno delle pieghe ("pinnigas" ).
SU COSSU --
Corsetto imbroccato ricamato in oro e orlato in nastro di seta, senza maniche, completamente aperto sul davanti per lasciare in vista i ricami delle camicia, lungo fino alla vita dove ha quattro fori per lato per legarlo con un nastro ("capicciola" ). Nella parte posteriore ha tre fiochi o tre coccarde a colori vivi sistemati a triangolo coi vertici in basso.
SU CIPPONI --
Giubbetto di raso viola tutto aperto sul davanti che s'indossa sopra il corsetto. E' tutto foderato, ha maniche lunghe e strette, orlato con nastro di seta ("indurru" ) e guarnito con altro nastro di fiori ("su prefallu"). Si lega alla vita con due ganci e catena d'argento.
SA FARDETTA --
Gonna in orbace marrone (in panno per le spose) a pieghe fitte ("tavellas" ), lunga fino alle caviglie dove termina con un bordo di seta o broccato azzurro ("su induru" ) alto circa 10 - 20 cm.
S'ANTALENA --
Grembiule in panno nero della stessa lunghezza della gonna con bordo di nastro azzurro. Viene assicurata alla vita mediante un nastro di seta nera che si annoda a fiocco sul fianco sinistro.
BOTTINUS --
Scarpe nere a mezzo tacco.
IS PRENDAS --
I gioielli che portano le spose, e cioè :
PITTORIGAS   --
Orecchini
SU GHETTAU  --
Catena d'oro con fermaglio
SA GRUXITTA  --
Crocetta d'oro appesa ad un collarino di velluto
IS GUTTONIS  -- 
Bottoni d'oro che chiudono la camicia
SABROSCIA   --
Fermaglio d'oro
S'ARRA --
Anello d'oro, piatto e con puntini sbalzati a raggera
ANEDDUS    --
Anelli vari

Una giornata tra le cale

Escursioni in barca tra le più suggestive cale d'Ogliastra.

  • Escursione a Calamariolu

    La gita prevede escursione in barca nelle varie spiagge del litorale con visita alle grotte del bue marino […]

  • Escursioni subacque

    L’Educazione Ambientale è uno dei capi saldi della nostra attività[…]

  • Cardedu Kayak ti propone

    L’ Associazione Cardedu Kayak ti propone una grande varietà di itinerari […]

Ogliastra in tavola

Alcuni alimenti caratteristici della terra dei centeneri.

Oleificio Demuru
L'olio extravergine - Ilbono
Caseificio Tertenia
Il formaggio di pecora - Tertenia
Cantina sociale Tortolì
Il vino cannonau ogliastra - Tortolì
Panificio Demurtas
I dolci tipici - Villagrande
Ogliastra non solo mare
Tante sono le prelibatezze che si producono in questa zona, le aziende artigiane lavorano ancora con metodologie tradizionali rispettando le antiche tradizioni.
Dolci, pane tipico (pistoccu) , formaggi, vino ..
Panificio Demurtas Villagrande
Visita le aziende dell'artigianato
In Sardegnale foto delle spiagge, Sardegna gli hotel, ristoranti in Ogliastra, pizzerie in ogliastra, b&b in ogliastra, affittacamere in ogliastra, mangiare tipico in ogliastra, agriturismo in ogliastra, agriturismi in ogliastra, case in affitto in ogliastra, appartamenti in affitto in ogliastra, privati affitto casa, In ogliastra le foto delle spiagge, Ogliastra gli hotel, ristoranti in Ogliastra, pizzerie in ogliastra, b&b in ogliastra, affittacamere in ogliastra, mangiare tipico in ogliastra, agriturismo in ogliastra, agriturismi in ogliastra, case in affitto in ogliastra, appartamenti in affitto in ogliastra, privati affitto casa,Ogliastra erbe endemiche, ogliastra storia, ogliastra geografia, ogliastra foto, erbe officinali in ogliastra, erbe curative in ogliastra, curarsi con le erbe